In mostra “I colori dell’utopia”
Roberto Carlocchia alla Rocca Flea di Gualdo Tadino

Venerdì 29 giugno alle ore 17.30, presso il Museo Civico Rocca Flea di Gualdo Tadino, sarà inaugurata la mostra personale di Roberto Carlocchia, dal titolo “I colori dell’utopia”. L’evento, promosso dal Polo Museale con il patrocinio del Comune di Gualdo Tadino, rientra nella rassegna di esposizioni ospitate nei musei della città, nell’ottica del dialogo tra i diversi linguaggi artistici contemporanei e le storiche strutture con le preziose collezioni permanenti. Dopo i saluti istituzionali, la mostra verrà presentata dalla storica dell’arte Jessica Giacometti, alla presenza dell’artista. Roberto Carlocchia, artista e graphic designer, nasce nel 1949 a Potenza Picena (MC), dove vive e lavora. Dopo il diploma frequenta il corso di pittura all’Accademia di Belle Arti di Macerata sotto la guida del maestro Remo Brindisi. Dalla fine degli anni ‘70 si occupa di graphic design, nel 1994 consegue la qualifica di tecnico pubblicitario professionista come copywriter nell’area creativa. Artista fantasioso, da alcuni anni è ritornato a dedicarsi principalmente all’attività pittorica con inedite e interessanti opere, che lo hanno visto protagonista di importanti mostre personali e collettive in Italia e all’estero. É stato premiato nell’ambito di Nowart 2016, circuito di mostre internazionali presenziato dal critico Vittorio Sgarbi, per la sua arte simbolica e concettuale. I suoi quadri sono progetti, miraggi e metaforiche visioni, tra fantasia e realtà. Da sempre, stile e ideazione nei soggetti delle sue opere mantengono viva la curiosità e la voglia d’immaginare il mondo con ottiche diverse, volutamente surreali e decisamente innovative. La mostra sarà aperta dal martedì alla domenica fino al 29 luglio (orario 10-13/15-19). Per maggiori informazioni è possibile contattare lo 0759142445 o scrivere a info@polomusealegualdotadino.it

2018-06-28T15:46:29+00:00