A Gualdo Tadino la mostra di Giovanni De Lorenzi
In relazione

Grande successo di pubblico per l’inaugurazione della mostra “In relazione”, personale di Giovanni De Lorenzi, ospitata presso lo spazio galleria del Centro Culturale Casa Cajani. L’artista e architetto De Lorenzi, nato nel 1946 a Villafranca Padovana, presenta a Gualdo Tadino un progetto inedito e interessante. “Tutta la sua opera”, spiega Catia Monacelli, Direttore del Polo Museale, “sembra raccontare continuamente questo contrasto: la sfuggente evanescenza della vita, e viceversa, la necessità umana di rintracciare in essa un significato. De Lorenzi volume su volume, visione su visione, colore su colore, costruisce instancabilmente senza approdare ad un orizzonte, tutto è sospeso tra il visibile e l’invisibile”. Pittura e architettura sono unite indissolubilmente nei suoi lavori, sono un metodo di progettazione, di rappresentazione, di costruzione dell’oggetto e dello spazio rappresentato. Il quotidiano impegno professionale e pittorico, ha condotto l’artista ad una costante verifica del rapporto tra disegno, forma e colore. Un linguaggio complesso, che è “In relazione” con la natura, le cose e la loro rappresentazione. È intervenuto all’inaugurazione anche il Primo cittadino Massimiliano Presciutti con parole di stima e riconoscimento per l’artista che ha omaggiato la città con una esposizione raffinata e coinvolgente che apre la stagione estiva delle mostre personali ospitate nelle strutture del Polo Museale. La mostra è aperta venerdì, sabato e domenica 10-13/15-18 presso il Centro Culturale Casa Cajani fino al 29 luglio. Per maggiori informazioni è possibile chiamare lo 075 9142445 o scrivere a info@polomusealegualdotadino.it

2018-06-26T18:01:25+00:00