Caricamento Eventi

INVITO
Maurizio Laurenti
TRA MAGIA E REALTA’
Inaugurazione venerdì 2 ottobre, ore 17:00
Museo Civico Rocca Flea
A cura di Catia Monacelli
Saluti
Massimiliano Presciutti, Sindaco di Gualdo Tadino
Barbara Bucari, Assessore alla Cultura
Presentano la mostra
Catia Monacelli, Critico d’arte – Direttore Polo Museale Gualdo Tadino
Michele Loffredo, Direttore del Museo Nazionale d’Arte Medievale e Moderna di Arezzo
Gualdo Tadino 2 ottobre – 1 novembre 2020

Nulla si svela
di Catia Monacelli

La pittura di Maurizio Laurenti si propone come fantastica visione di una realtà interiore ove indagare con acuta introspezione psicologica. Attraverso simboliche rappresentazioni l’artista ci conduce in un universo di sensazioni e immagini che riflettono le inquietudini dell’esistenza: il segno forte, le cromie decise e una ricercata sintesi compositiva si condensano in opere che indicano stimolanti percorsi di riflessione. Protagonisti volti, paesaggi, oggetti di vita quotidiana, associati tra loro come in un rebus visivo, in cui la fantasia prende il sopravvento, con una logica che trasporta lo spettatore nel suo mondo surreale, dove aleggia silenzio e mistero in una poetica che richiama direttamente il titolo della mostra “Tra magia e realtà”. Osservando le sue tele si varcano le soglie di un tempo indefinito e si entra in un’altra dimensione, nascosta, onirica, metafisica. L’uomo che racconta Laurenti è una maschera al di fuori del suo contesto e nel suo contesto, disaggregato, proiettato come un’ombra in una scena di un’opera teatrale, su un palcoscenico, in cui tutto attorno è mistero, è dubbio, è interrogativo. Nulla si svela, niente si spiega davvero, mondo magico e reale coesistono nel suo racconto.

Note Biografiche
Maurizio Laurenti è nato a Grosseto nel 1961, si trasferisce ad Arezzo dove oggi vive e lavora. Medico odontoiatra, ha sempre coltivato la passione per l’arte, conseguendo numerosi corsi di pittura, con maestri aretini quali Franco Rossi e Massimiliano Ciccone. Nel 2006 l’esordio con la collettiva ad Arezzo presso Palazzo Chianini Vincenzi. Da qui si sono susseguiti una serie di progetti tra i quali ricordiamo: collettiva a Ratisbona (Germania), con il Cenacolo degli Artisti Aretini (2007), Mostra personale Chiesa di San Pier Piccolo, Arezzo (2009), Mostra personale alla Galleria Daniele Villicana D’Annibale, Arezzo (2015), Expo 2015, Firenze,  spazio Iclab, Biennale del Mediterraneo, Palermo (2016),  Mostra Chiusi della Verna (2016). Altre città toccate nel suo percorso artistico sono: Berlino, Narni, Poppi, Milano, Barcellona, Roma, Parigi, Firenze, Anghiari, Cortona, Gubbio.